Corso “Dialogando con gli autori – Letteratura e psicoanalisi” PDF Stampa E-mail

“Un classico è un libro che  non ha mai finito di dire, quel che ha da dire” (Italo Calvino)

Le riflessioni e i pensieri dei vari autori ci rimandano a modi diversi di vivere la vita: confrontarsi con loro può essere uno stimolo per ripensare noi stessi e il nostro rapporto con il mondo.

Spesso ci si sente impotenti e si ha la sensazione che ciò che accade intorno a noi sia indipendente dalla nostra volontà: come un sasso lanciato nell’acqua crea cerchi concentrici che via via si allargano sempre più, così si cercherà di proporre degli spunti di riflessione per allargare le nostre possibilità dell’individuo a diverse istituzioni in cui si è inseriti (famiglia, società,…).

 

1° incontro: “Il piccolo principe” (di Antoine de Saint-Exupéry), “Le parole che non ti ho detto” di Nicholas Sparks)

2° incontro: “Lettere al padre” (di Franz Kafka), “Paula” (di Isabel Allende)

3° incontro: “Cime tempestose” (di Emily Bronte), “Romeo e Giulietta” (di William Shakespeare)

4° incontro: “Il deserto dei Tartari” (di Dino Buzzati), “L’insostenibile leggerezza dell’essere” (di Milan Kundera)

5° incontro: “1984” (di George Orwell), “Il diario di Anna Frank” (di Anna Frank)

6° incontro: “Il visconte dimezzato” (di Italo Calvino), “I viaggi di Gulliver” (di Jonathan Swift)

 

Notizie flash

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo del cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information