Progetti
Corso “L’arte di vivere – Io mi racconto” (laboratorio esperienziale al termine del quale verranno prodotte fiabe in piccoli gruppi) PDF Stampa E-mail

UNITRE Pinerolo: Anno accademico 2007-2008.

A partire da un’introduzione generale sulla fiaba come modo di raccontarsi si è passati ad esaminare gli archetipi junghiani (Ombra, Anima, Vecchio saggio). Ampio spazio è poi stato dato alla creatività dei partecipanti che, divisi in sottogruppi hanno inventato una loro fiaba. Ecco una loro creazione...

Leggi tutto...
 
Corso “Il nutrimento, il rifiuto, e poi…” PDF Stampa E-mail

Tre incontri per avvicinarci ai disturbi alimentari.

Perché i disturbi alimentari sono sempre più diffusi?

Come si intrecciano fattori personali, storico-culturali nel determinare questa problematica?

Leggi tutto...
 
UniTre Pinerolo PDF Stampa E-mail

Sono stata docente presso l’UniTre di Pinerolo dal 2006 al 2009; nell’anno accademico 2006-2007 ho relazionato su “Un viaggio nella complessità dell’individuo”, nel 2007-2008 il tema trattato è stato “L’arte di vivere – Io mi racconto” e nel 2008-2009 ho esplorato nuovi possibili ambiti applicativi per la psicologia in un corso dal titolo “Psicologia a confronto”.

 
C.R.E.S.C.I. PDF Stampa E-mail

Dal 2005 a dicembre 2010 ho lavorato come consulente psicologa presso il C.R.E.S.C.I. (Centro di Risorse Educative e Scolastiche per Ciechi e Ipovedenti) gestito dall’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti – Sezione Provinciale di Vercelli. Nell’ambito di tale servizio fornivo consulenze scolastiche agli insegnanti che lavorano con bambini e ragazzi disabili della vista (ciechi, ipovedenti e pluridisabili), a partire dalla scuola materna fino alla scuola superiore: l’obiettivo era quello di favorire la maggiore integrazione possibile del ragazzo all’interno della scuola, cercando di sostenerlo nelle sue difficoltà e aiutando gli insegnanti a valorizzare al massimo le sue potenzialità attraverso strategie mirate. Inoltre, uno spazio di ascolto e di sostegno veniva dedicato anche ai genitori di tali ragazzi.

 
Centro di Riabilitazione Visiva - Vercelli PDF Stampa E-mail

Dal 2005 a luglio 2009 ho lavorato in qualità di consulente psicologa presso il C.R.V. (Centro di Riabilitazione Visiva) di Vercelli. L’obiettivo del Centro era quello di una presa in carico globale del paziente disabile della vista; per questo motivo i nuovi casi venivano valutati non solo da un punto di vista medico oculistico, ma anche psicologico e, in base alle esigenze, veniva proposto il percorso riabilitativo ritenuto più adeguato alle necessità della singola persona. In tale contesto mi occupavo sia di valutazione che di sostegno psicologico.

 
« InizioPrec.1234Succ.Fine »

Pagina 3 di 4

Notizie flash

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo del cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information